Seghetto alternativo

Il motivo per cui questo sito é nato, é semplice: tra i tanti attrezzi che abbiamo in casa e che ci aiutano nella nostra vita quotidiana e nel “fai da te”, uno dei più sottovalutati è il seghetto alternativo. È incredibile quante cose si possano fare con il seghetto alternativo. E dando una occhiata intorno siamo rimasti sbalorditi: non esiste in Italia un sito che tratti di seghetti alternativi! Per questo, abbiamo deciso di creare questo sito: per chi ne ha uno e vuole usarlo meglio, per chi vuole comprarne uno e per chi…..è solamente curioso e vuole scoprire di più di questo fantastico attrezzo. Buona lettura!

Come scegliere il seghetto alternativo

Per chi si avventura alla ricerca del seghetto alternativo che più si adatta alle proprie esigenze e non ha molta dimestichezza con le offerte del mercato, noi di seghettoalternativo.it abbiamo creato una sezione dove spieghiamo quali siano i criteri da usare nella selezione del seghetto alternativo. Leggetela e poi controllate i prezzi online che spesso si risparmia ;-)

I migliori seghetti alternativi

Si, ma mi devo leggere tutte le recensioni di tutti i seghetti alternativi? No, altrimenti noi che ci stiamo a fare?? Noi di seghettoalternativo.it abbiamo infatti creato una sezione con tutti i migliori seghetti alternativi che abbiamo testato durante le nostre prove. Per chi volesse un “riassunto” dei nostri test, non si deve fare altro che leggere la classifica (che man mano aggiorniamo..) dei migliori seghetti alternativi.

Le marche del seghetto alternativo

Diverse sono le marche dei seghetti alternativi: non sono centinaia, ma certamente sono tante. Esiste tutto un sottobosco di marche sconosciute che sono per lo più brand “no-brand” che per 10 euro ci vengono venduti nei supermercati e anche nei negozi specializzati. Le marche migliori sono ovviamente quelle famose: Black & Decker, Bosch, Makita e AEG. Quale marca devo scegliere? Eh, bella domanda: quella che produce il prodotto che fa pìù al caso nostro. Qui trovate comunque la sezione dedicata ai migliori seghetti alternativi.

Come si usa il seghetto alternativo

Qui invece trovate la guida all’uso del seghetto alternativo: è rivolta principalmente a chi non ha molta dimestichezza con l’attrezzo e vuole imparare ad usarlo. Non dimentichiamo che il seghetto (per l’appunto) taglia: e quindi potrebbe fare molto male. È bene informarsi e capire anche quali siano le misure di sicurezza minime da seguire nell’uso del seghetto alternativo.

Le lame per il seghetto alternativo

Ci stiamo dimenticando le lame? Cosa sarebbe un seghetto alternativo senza le lame? Inutile stare qui a spiegare quanto siano importanti le lame per un seghetto alternativo. Noi di seghettoalternativo.it abbiamo creato una sezione apposita che vi spiega cosa significhino quelle strane scritte sulle lame e quali siano le migliori da comprare. Leggetela, e capire finalmente perché il taglio del vostro seghetto alternativo non é come dovrebbe essere!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.4/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 5 votes)
Seghetto alternativo, 7.4 out of 10 based on 14 ratings

10 risposte a “Seghetto alternativo”

  1. filippo scrive:

    Salve, gentilmente avrei bisogno di un parere per un seghetto alternativo, che abbia le seguenti caratteristiche: tagli curvi (rotondi) e dritti precisi, regolazione velocità, poche vibrazioni (se possibile poco rumoroso), uso hobbistico/casa.
    Grazie!

    • Seghettoalternativo.it scrive:

      Ciao Filippo,

      Tra i modelli che abbiamo provato possiamo consigliarti il Black & Decker KS900SK, che in relazione al prezzo ci ha dato ottimi risultati, anche se poi non è così economico. Si tratta di un modello però con tante funzioni, ideale anche per chi è alle prima armi. :)

      Il Team di Seghettoalternativo.it

  2. francesco scrive:

    salve ho un seghetto della bosch, ma da un po di tempo non taglia più.
    ho cambiato la lama e quando inizio a tagliare si sente un rumore tipo frizione e la lama non accenna nessun tipo di movimento.
    però se lo faccio partire senza nessun contrasto la lama si muove.
    Sapete dirmi cosa è successo?

    • Seghettoalternativo.it scrive:

      Ciao Francesco,

      Noi non ci occupiamo di manutenzione, tanto più capire a distanza quale sia il reale problema è assolutamente impossibile. TI consigliamo quindi di contattare la casa madre direttamente.

      Il Team di Seghettoalternativo.it

  3. Ascot scrive:

    ciao ragazzi, ho un dubbio…
    nella spiegazione per i tagli rotondi viene menzionata una squadra a L da usare come compasso…ma se uso una staffa diritta e la fisso ai due fori anteriori o posteriori della piastra del seghetto -invece di quelli laterali nel caso della squadra- non è la stessa cosa?

    grazie… :)

    • Seghettoalternativo.it scrive:

      Ciao Ascot,

      Noi abbiamo scritto che si può utilizzare una sqaudra ad L, che probabilmente è il metodo più pratico … se tu trovi altre soluzioni sei libero di provare, quindi facci sapere come è andata col tuo metodo! ;)

      Ciao,

      Il Team di Seghettoalternativo.it

  4. mauro scrive:

    Ciao a tutti.
    Ho un miniprogetto, ma non so come realizzarlo…
    Tutto sta dal dare un nido agli uccellini, e per fare una cosa carina ecologica ed economica volevo fare dei trochetti nido.
    Un esempio di costruzione e’ questo http://www.alessandrolandi.com/forum/costruzione-tronchetti-nido-t103.html
    Pero’ io non volevo spaccare il tronco a meta’ trasversalmente, per poi svuotarlo e riassemblarlo… volevo svuotarlo lasciando la parte esterna intatta…
    Pensa e ripensa, secondo voi, facendo un foro di partenza, infilandoci la lama dell’alternativo, fare un cerchio interno al tronco per tutta la profondita’ della lama (che non passerebbe dall’altra parte, perche’ il tronco avrebbe un’altezza di 30 cm circa, poi svuotare con scalpello… poi fare lo stesso procedimento dall’altra parte del tronco, per poi di scalpello svuotare completamente il tronco… e’ fattibile???
    Attendo vs consigli, grazie!

    • Seghettoalternativo.it scrive:

      Ciao Mauro,

      La tua spiegazione è un pò sintetica ma ci sembra di aver intuito che il progetto è fattibile … dipende però molto da quanta esperienza hai, ma come si dice? Se mai inizi mai impari! L’unico consiglio che possiamo darti è quello di studiartela bene, mettiamo anche online il tuo post in modo tale che anche gli altri possano leggerlo e magari suggerirti qualche “dritta”.

      Ps

      Facci sapere come è andata! :)

      Ciao,

      Il Team di Seghettoalternativo.it

  5. Maurizio scrive:

    Salve,
    ho da poco acquistato un B&D KS900SK, in buona parte basando la mia scelta sulle vostre utili recensioni.
    Problema: devo tagliare un angolo di 60 deg, ed ero convinto che, potendo orientare la lama a 30, avrei potuto appunto ottenerne il complementare, che é appunto 60. Purtroppo ‘sti aggeggi lavorano solo con angoli supplementari, ossia i complementari di 180… :-(

    Sui siti in inglese trovo delle soluzioni, ma non riesco a capirle, essendo io un principiante… Come si fa a tagliare un angolo da 60 con un seghetto che arriva a 45??

    Grazie!

    • Seghettoalternativo.it scrive:

      Ciao Maurizio,

      Prova com 2 morsetti che tengono ferme due guide, ne metti una sopra ed una sotto, posizioni le guide sul profilo e molta accortezza …

      Ciao,

      Il Team di Seghettoalternativo.it

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Torna all'inizio